Postura e vizi refrattivi

Quando si discute di postura, mantenimento dell’equilibrio, di deambulazione e di coordinazione motoria è doveroso fare riferimento alla “funzione visiva”. Questo poiché il sistema visivo svolge una duplice funzione: raccogliere le informazioni dal mondo esterno e interagire con il sistema tonico posturale, per il mantenimento dell’equilibrio, della stazione eretta e della coordinazione motoria.
Una visione deficitaria può condurre, a livello dei muscoli cervicali, l’instaurarsi di piccole contratture localizzate, definite Trigger Point (TrP) (Fig.1), che rappresentano la base anatomo-muscolare di una modificazione degli assetti posturali.

Figura 1: Trigger Points con relative aree di proiezione

Ad esempio, è noto che una persona con miopia possa presentare dolori a livello del muscolo occipitale, causando delle cefalee a carattere miotensivo (Fig. 2); oppure l’utilizzo di lenti oftalmiche non centrate o di una montatura non adatta al viso della persona, possono condurre ad un’anteriorizzazione del capo (testa in avanti) che esita in dolori a livello dei muscoli suboccipitali.

Figura 2: Correlazione tra postura, che porta alla genesi di dolori nel Trapezio,
di dolori nel m. Temporale e la loro conseguente influenza sulla vista.

Esiste, dunque, un rapporto biunivoco tra la disfunzione visiva ed i disordini muscolari.
In presenza di asimmetrie tonico-posturali, i segni clinici più comuni che si riscontrano sono le rotazioni/inclinazioni del capo con perdita di orizzontalità della linea bi-pupillare (linea che congiunge il centro pupillare dei tuoi occhi). Si parla di Ocular Tilt Reaction intesa come la somma dei movimenti compensatori degli occhi, testa e collo risultanti da cause multifattoriali. Nel tempo l’Ocular Tilt Reaction modificherà l’atteggiamento posturale causando uno stato miotensivo anomalo ed uno stato di ipertonia muscolare con disturbi intervertebrali (dolori alla colonna vertebrale), cui seguiranno ipomobilità cervicale (difficoltà a muovere il capo nei tre assi dello spazio) e nei casi peggiori lesioni discali degenerative. (Fig. 3 e 4)

Figura 3-4: – Paziente miope, l’incapacità di mettere a fuoco adeguatamente l’immagine sulla retina costringe il sistema posturale ad adattamenti come l’antiversione del capo
e conseguente genesi di TrP nei muscoli cervicali.

E’ evidente dunque, che problematiche posturali possono condurre ad una disfunzione visiva (per esempio, è possibile che un trauma articolare ad un piede o in altro punto del corpo possa “risalire” lungo le catene muscolari e, una volta arrivato ai muscoli del tratto cervicale della colonna vertebrale, può interessare anche i muscoli oculomotori), così come un deficit visivo funzionale può essere la causa di adattamenti posturali ( per esempio, se osserviamo come si atteggia un miope quando osserva il lontano, noteremo che tende a protendere il capo in avanti con il risultato finale che questo atteggiamento, nel tempo, potrà indurre problematiche del tratto cervicale e lombare della colonna vertebrale).

Fonti
• Richter HO, Neck pain brought into focus. 2014 Jan 1;47(3):413-8. doi: 10.3233/WOR-131776.
• Domkin D, Forsman M2,3, Richter HO4. Effect of ciliary-muscle contraction force on trapezius muscle activity during computer mouse work. Eur J Appl Physiol. 2019 Feb;119(2):389-397. doi: 10.1007/s00421-018-4031-8. Epub 2018 Nov 14.
• Thorn S et al (2007) Trapezius muscle rest time during standardised computer work—a comparison of female computer users with and without self-reported neck/shoulder complaints. J Electromyogr Kinesiol 17:420–427
• Zetterberg C, Forsman M, Richter HO (2013) Effects of visually demanding near work on trapezius muscle activity. J Electromyogr Kinesiol 23:1190–1198
• Han Y, Lennerstrand G (1998) Effects of neck muscle proprioceptive activation on the dynamics of monocularly driven horizontal vergence movements. Acta Ophthalmol Scand 76:283–288
• Zetterberg C, Forsman M, Richter HO (2013) Effects of visually demanding near work on trapezius muscle activity. J Electromyogr Kinesiol 23:1190–1198. https ://doi.org/10.1016/j.jelek in.2013.06.003
• Randi Mork1,2 • Helle K. Falkenberg2 • Knut Inge Fostervold3 • Hanne Mari S. Thorud2 Visual and psychological stress during computer work in healthy, young females—physiological responses.22 May 2018 International Archives of Occupational and Environmental Health https://doi.org/10.1007/s00420-018-1324-5
• N. Strimpakos et al. Cervical Spine Rom measurements: optimizing the testing protocol by using a 3D ultrasound-based motion analysis system, Cephalalgia, Volume 25, pag 1133-1145, 2005.
• Raggi D., https://posturalmed.it/index.php?option=com_content&view=article&id=428:occhi-e postura&catid=143&Itemid=2093&lang=it

Dott. Roberto Dicursi, Optometrista, Studio Optometrico Dicursi
Dott. Julian Laserra, Fisioterapista, Officine Anatomiche

Commenta questo post

Commenta questo post